L’osteopatia

  • È nata agli inizi del secolo scorso negli Stati Uniti, dove oggi è riconosciuta legalmente al pari della medicina allopatica tradizionale. Ha continuato a svilupparsi sia negli Stati Uniti che in molti paesi europei. Nel Regno Unito, ad esempio, gode del riconoscimento statale.

  • È un approccio terapeutico basato sulla considerazione del corpo come un'unità funzionale nonchè sulla stretta e biunivoca relazione tra struttura e funzione.

  • Come tutte le terapie manuali si basa sulle conseguenze meccaniche e biochimiche che il movimento (sia macro che micro) ha sui tessuti. Postula che ogni alterazione della motilità ha ripercussioni sulla funzionalità dei tessuti, e viceversa. Dunque ogni alterazione dovrà essere affrontata.

  • Ha come oggetto di studio tutta la mobilità del corpo del paziente, non solo a livello articolare ma anche dei visceri. Tutte le restrizioni di mobilità, siano esse dovute a vizi posturali o ad esiti di processi infiammatori e riparativi, vanno presi in considerazione.

  • Offre un punto di vista ed un approccio diverso dalla medicina allopatica. Affronta il corpo nella sua unità, senza tralasciare gli aspetti tensivi derivanti dai fattori emozionali.

  • Le basi del ragionamento Osteopatico sono una ottima opportunità per iniziare il percorso di conoscenza di sé stessi, delle proprie reazioni e delle proprie tensioni

INFORMATIVA SUI COOKIE
Usiamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza di utilizzo del sito. Continuando la navigazione nel sito senza cambiare la configurazione del tuo browser, potremo ritenere che accetti di ricevere cookie da questo sito.
In ogni caso, se preferisci, puoi modificare la configurazione dei cookie in qualunque momento. Tutti i moderni browser, infatti, ti consentono di modificare tali impostazioni. Abitualmente puoi trovare queste configurazioni nei menu "opzioni" o "preferenze" del tuo browser.
chiudi